Pietro Tagliaferri, clarinetto, con Francesco Attesti, pianoforte

29/09/2019 at 16:30 in Sala Monteverdi

NOTESinDUO

PIETRO TAGLIAFERRI, clarinetto

FRANCESCO ATTESTI, pianoforte

G. Pierné (1863 - 1937):    
Canzonetta, pour Clarinette avec accompagnement de Piano, Op. 19

C. Saint Saëns (1835 – 1921):   
Sonata per clarinetto e pianoforte op. 167
I. Allegretto
II. Allegro animato
III. Lento
IV. Molto Allegro – Allegretto

M. Mangani (1964):                                   
Executive per clarinetto e pianoforte

E. Morricone/M. Berzolla:                    
Filmsuite (C'era una volta il West – Mission – Nuovo Cinema Paradiso)

 

PIETRO TAGLIAFERRI

Diplomato in clarinetto con il massimo dei voti presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza sotto la guida di G. Parmigiani, si perfeziona presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena con Giuseppe Garbarino e presso l’Accademia Internazionale di Biella con Antony Pay.

Laureato in Musicologia con 110 e lode presso la Scuola di Paleografia e Filologia musicale di Cremona.

Vincitore di concorsi nazionali ed internazionali, svolge una intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

Diversi compositori hanno scritto brani a lui dedicati.

Ha effettuato numerose incisioni discografiche per Fonit Cetra, Rusty Records, Millennio, Bottega Discantica, Elegia Records, Stradivarius e Cdpm  Lions Records e incisioni radiofoniche per Rai Radiouno.

Ha pubblicato diverse composizioni per le edizioni Stradivarius, Idea Produzioni Milano e Eufonia.

Fin da giovane si dedica anche allo studio del saxofono, distinguendosi in numerosissime formazioni, classiche e jazzistiche, tra cui occorre almeno ricordare “Saxensemble” e il progetto “Riverberi”, riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica.

Consulente musicale delle reti Mediaset per 15 anni, producer e sound engineer, dal 2005 si dedica alla regia. Dal 2009 è regista e direttore artistico delle riprese dei concerti della Filarmonica della Scala ad opera di Musicom.it. Ha pubblicato numerosi dvd per Decca, Sony, Euroarts, Continuo Records. Le sue regie sono regolarmente trasmesse da Rai5, Sky Classica e dal canale internazionale Stingray Brava.

Vincitore del concorso per esami e titoli, è  docente di ruolo di clarinetto presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza.

Pietro Tagliaferri suona un clarinetto Patricola “Artista”.

www.pietrotagliaferri.it

 

FRANCESCO ATTESTI

"Il pianoforte di Francesco Attesti non è usuale. Tutto quello che avviene nel suono, nel fraseggio, nella concezione musicale parte da una speciale convinzione estetica e musicale che rende l'esecuzione dei pezzi eseguiti fuori da ogni previsione formale e consumistica". (Sergio Perticaroli - Concertista, Docente, Vice Presidente Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma)

Nato a Cortona (Ar), si è diplomato presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze e ha seguito Corsi di Perfezionamento presso la “Sommerakademie Mozarteum” di Salisburgo e a Roma con il M°. Sergio Perticaroli (1996, 1998 e 2003), a Gubbio Festival con il M°. Jacques Rouvier (1999) e a Firenze con il M°. Hector Moreno (1999 e 2000). Ha ottenuto numerosissimi primi premi assoluti e premi in vari Concorsi Pianistici Nazionali e Internazionali. E’ risultato vincitore per ben tre anni consecutivi, 2003, 2004 e 2005 della “Borsa di Studio per Giovani Talenti” offerta della Fondazione “Ursula Ströher” di Basilea (Svizzera).

Svolge un’intensa attività concertistica esibendosi nelle sale da concerto piú prestigiose in Europa (Austria, Danimarca, Federazione Russa, Francia, Germania, Regno Unito, Olanda, Polonia, Spagna, Svezia) e Nord America (Canada e USA). Pubblico e critica ne hanno messo in luce la continua ricerca stilistica - interpretativa, l’originale fraseggio e la particolare bellezza del suono.

Ha all'attivo registrazioni per varie case discografiche sia di musica contemporanea sia di musica classica con prime esecuzioni assolute d’importanti compositori tra cui la prima esecuzione assoluta in Italia del concerto per pianoforte e orchestra “Chiavi in mano” del compositore Yehudi Wyner, premiato con il Premio Pulitzer nel 2006.

www.attesti.com